Archivio news 12/01/2018

SERIE A2: IL GIRONE DI RITORNO INIZIA A PASSO DI "9"

Le prime due della classifica infliggono nove gol agli avversari

Nella prima giornata del girone di ritorno della serie A2 si affrontavano le prime 4 della classifica, e quando visto in campo ha dato un segnale forse decisivo a quello che vedremo da qui fino alla fine della stagione.

La capolista MAR POLISPORTIVA LAZIO continua senza tregua a macinare vittime, si tiene saldamente in testa al girone battendo 9 a 0 il BETN1 OSTIA. Il risultato potrebbe far pensare ad una partita senza storia, invece nel primo tempo i verdi erano riusciti a tenere testa alla capolista salvata nei primi minuti della partita da un doppio intervento del portiere Peschechera. Anche il vantaggio della MAR POLISPORTIVA LAZIO ad opera di Supino non aveva scalfito il BETN1 che prima della fine del primo tempo aveva cercato il pareggio con tutte le forze, ma purtroppo senza riuscirci. Nel secondo tempo il BETN1 OSTIA non rientrava in campo, la forza della MAR  prendeva il sopravvento che guidata da un Supino in giornata di grazia portava agevolmente a casa la vittoria.

Lo scontro tra EIGHT CITY e AL PESCATORE doveva dare alla classifica l'antagonista alla capolista ed il verdetto è stato schiacciante. Le "furie rosse", strascinate da uno strepitoso Tesoro Giordano, autore di una quadrupletta, hanno disputato la partita perfetta ed hanno inflitto AL PESCATORE una sconfitta che sarà difficile da digerire per i ragazzi del borghetto. Ora l'EIGHT CITY avrà, nella prossima giornata, la possibilità di riaprire il campionato nella super sfida contro la capolista.

Ottiene una vittoria che la proietta nella parte alta della classifica l'OSTIA8, che batte 2 a 1 il DRAFT RISTOPUB. La partita è stata divertente, continui capovolgimenti di fronte che hanno lasciato il match in dubbio fino alla fine. Il vantaggio di capitan Campisi, per l'OSTIA8, aveva indirizzato la partita in un'unica direzione, ma una punizione "beffarda" di Quinquinio ristabiliva la parità ed un equilibrio che sembrava potesse durare fino alla fine, invece ancora Campisi trovava il secondo gol personale utile per far guadagnare alla sua squadra tre punti fondamentali e la palma di "man of the match".

Adesso non ci resta che aspettare martedì 16, presentarsi al circolo sportivo della Longarina, e gustarsi la partitissima tra MAR POLISPORTIVA LAZIO e EIGHT CITY che potrebbe riaprire o definitivamente chiudere il campionato.