A.S.D. Club Italia Eventi
P.IVA 10955311005

Ritorno per Over e c5, Coppa Italia per A2 e B
Conclusa la 1^ di ritorno c5, occupano la scena gli Over e la Coppa Italia di Lega con il confronto tra i gironi Longarina e Garbaglia.

Calcio a 8 Serie A2, la dura lotteria dei calci di rigori.

In Coppa Italia accedono alla finale Planet Win e Selezione Romana ma solo dopo i tiri dal dischetto.

Coronarie da buttare, squadre mediche con defibrillatori a bordo campo pronte ad intervenire. Fanno spettacolo, sono belli da vedere, sono emozionanti ma, signori miei, i calci di rigore sono solo per cuori forti. Ce ne solo voluti in totale diciotto per decidere le due finaliste di Coppa Italia di Serie A2 di calcio a 8, in due partite in cui l’equilibrio era grande almeno quanto la posta in palio. E quando la paura di dover abbandonare una competizione nel giro di un solo match attanaglia come una morsa le due formazioni in campo allora è facile che si arrivi all’appendice più temuta e al tempo stesso ammirata dai giocatori e dai tifosi di tutto il mondo, i tiri dal dischetto.
Nella prima semifinale si affrontavano Planet Win e Bar Rustichelli, quinta contro sesta del campionato, divise da due soli punti che in coppa valgono meno del due di bastoni quando regna spade. Nelle gare secchie vigono infatti regole a se stanti in cui non è detto che la squadra più attrezzata vinca. In campo si è avvertita la paura di sbagliare, di venire eliminati per un dettaglio, di perdere un obiettivo stagionale importante visto che in campionato la vetta è distante. Ne è uscita una partita con squadre contratte, predisposte più alla difesa che all’attacco all’arma bianca. E’ passato in vantaggio il Bar Rustichelli con Guiducci che batteva il portiere avversario al trentesimo. Pareggiava il Planet in quattro minuti dopo con La Manna. Negli ultimi sedici minuti la gara viveva di poche emozioni quindi si rendevano necessari i rigori per eleggere la prima finalista del trofeo. Quelli del Planet Win erano glaciali nelle trasformazioni: Bifronte, Buffoni, La Manna e i due Veronesi si dimostravano veri e propri “Icemen”. Per il Bar Rustichelli invece la disperazione si abbatteva su Aracu che spediva la sua conclusione fuori dalla porta. In finale ci andava quindi il Planet Win che anche in semifinale si conferma vera e propria squadra da coppa più che da campionato.
Nell’altra semifinale invece si trovavano di fronte Selezione Romane e Autoinvest EUR, rispettivamente prima e terza forza del campionato divise da tre punti. Se possibile, questa gara è stata ancora più equilibrata della precedente e contraddistinta dalla stessa attenzione ai dettagli e dalla voglia di continuare questa avventura parallela al campionato. Sarebbe potuta durare anche due giorni e finire lo stesso a reti bianche ma l’arbitro si accontentava di cinquanta minuti per decretare che ci volevano i calci di rigore per eleggere la seconda finalista. Per la Selezione si caricavano dell’enorme responsabilità del rigore Callini, Gaetani, Ponziani, Porzio, Scatolini e Viglieno. Tutti battevano il numero avversario tranne Viglieno il cui errore veniva però compensato dal doppio sbaglio di Coramusi e Ronconi che fallivano la via della rete per l’Autoinvest. La Selezione Romana accedeva quindi alla finalissima contro il Planet Win, una finale che sarò equilibrata a prescindere dalle posizioni della classifica perché in match come questi tutto può succedere.

Mercoledì 3 febbraio inoltre si è disputato anche il match tra Autocarrozeria Cirillo e Infernetto Calcio a 8, partita che chiudeva il programma dell’ottava giornata di campionato, la prima del girone di ritorno. La partita è stata vinta dall’Autocarrozzeria Cirillo con la classifica che va a delinearsi in questo modo: Autoinvest EUR prima a 19 punti, Jem Calcio a 8 seconda con 16 punti al pari della Selezione romana. Al quarto posto troviamo l’Autocarrozzeria Cirillo che sale a quattordici punti lasciando così il Planet Win solo in quinta posizione con 11 punti. In coda ci sono Bar Rustichelli a 9 punti, Real Fiumicino a sette e il fanalino di coda Infernetto a 0 punti.

La Serie A2 da appuntamento alla settimana prossima quando riprenderà il normale programma del campionato con la seconda di ritorno.

PIUCULTURE CUP calcio a 8 per stranieri

Sulla scia del Mundialido la stagione Club Italia propone anche il calcio a 8 riservato a squadre composte unicamente da stranieri.
Dal prossimo gennaio, presso il Centro Cotral (Via della Vasca Navale - zona Marconi), ogni domenica va in scena il campionato di calcio a 8 riservato a squadre composte unicamente da stranieri.
www.piuculture.it
Non ci sono news in archivio...